Home Musica Musica ∼ Opinioni Mudblood, recensione dell’album di debutto “Exist Or Fade?”

Mudblood, recensione dell’album di debutto “Exist Or Fade?”

0 198
mudblood

 

di Irene Tempestini

 

Mudblood, recensione dell’album di debutto “Exist Or Fade?”

 

I Mudblood sono una band metal/alternative rock italiana. Ad inizio aprile hanno pubblicato l’album di debutto “Exist Or Fade?”, registrato, mixato e masterizzato presso Audiocore Studio.

L’album contiene 12 tracce di puro metal, senza orpelli e sovrastrutture. Uno di quegli album che fa subito pensare ad un bel live potente e dannatamente liberatorio.

Aftermath è un brano strumentale struggente e coinvolgente, che prepara a qualcosa di epico che sta per accadere. Rain of Pain delizia con i riff di chitarre scagliati come siluri e i muri in puro stile metal, sostenuti da una batteria ferocissima. Un’esplosione potente ma indolore, perché in tempi di guerra va sempre sottolineato che le metafore conferiscono enfasi e rendono al meglio l’idea, ma dissociandosi e noi con loro, da qualsiasi abominevole violenza umana. Qui, il fuoco metal, fa solo che bene.

Shipwrecks prosegue le cavalcate rock heavy che arrivano dritto al petto facendolo vibrare.  Burden To Wear è un’altra traccia possente, una botta tra capo e collo, dai ritmi tiratissimi. Exist or Fade accoglie con languide chitarre e un riff accattivante, per poi spingerci tra sferzate metal nude e crude. Bello il bridge che accompagna al finale del brano. Vicious Circle spinge ancora al massimo, mentre Branded on Fire distende un attimo gli animi facendoci immergere in una ballad old style. E l’assolo di chitarra è sempre una chicca dal fascino intramontabile. Scapegoat è energia pura, così come My Name Is Hate e Deserve Your Dishonour. In Blind, chitarre ambient evolvono in raffiche metal e cori imponenti. La ritmica è tirata e i ragazzi sguazzano abilmente nella grande tradizione hard rock, resa moderna dalle dinamiche e da una produzione intelligente. A New Way chiude l’album, facendo l’occhiolino all’hardcore puro. Belle l’intro e la progressione.

“Exist or Fade?” è un album complesso, di non facile realizzazione, per appassionati del genere metal hardcore, senza fronzoli, orpelli e sovrastrutture.

I Mudblood sull’album hanno dichiarato: “Quanti aspetti del nostro mondo scegliamo di non vedere o non ci rendiamo conto di quanto possano essere pericolosi? Siamo davvero sensibili a chi ci circonda e al nostro pianeta? Siamo sicuri di essere cosìe “evoluti” come pensiamo? E infine: meritiamo davvero di far parte di questo mondo? Queste sono alcune delle domande che l’album “Exist or Fade?” pone all’ascoltatore, esortandolo a mettere in discussione i propri principi e credenze, scontrandosi faccia a faccia con la cruda verità. Ogni brano dell’album rappresenta una delle tante “ferite dell’umanità” che compongono la realtà odierna. Solo alla fine possiamo prevedere un lampo di luce che illumini un nuovo percorso, che può essere seguito solo da chi avrà la volontà di farlo”.

“Exist or Fade?” tracklisting:

  1. Aftermath
  2. Rain of Pain
  3. Shipwrecks
  4. Burden To Wear
  5. Exist or Fade
  6. Vicious Circle
  7. Branded on Fire
  8. Scapegoat
  9. My Name is Hate
  10. Deserve Your Dishonour
  11. Blind
  12. A New Way

 

mudblood cover album exist or fade

 

BIO

I Mudblood nascono nell’agosto 2015 dalle ceneri di un progetto fondato dal batterista Daniele Grioni, che ha preso forma dopo che l’attuale cantante/chitarrista Alessio Tosi si è unito alla band. A settembre 2017 è stato pubblicato il primo EP “Alone In This Hell”. Tra maggio e agosto 2018 il progetto Mudblood si è interrotto a causa di alcuni cambi di formazione. Nell’ottobre 2019, dopo aver fatto alcune audizioni con chitarristi e bassisti, i Mudblood hanno ufficialmente annunciato la nuova e stabile formazione quando il bassista Martino Biancardi e il chitarrista Riccardo Locatelli si sono uniti alla band. Nell’agosto 2020 entrano in studio per iniziare a registrare il loro album di debutto.

Ascolta “Exist or Fade?”:

NO COMMENTS

Leave a Reply