Home Musica Musica ∼ Opinioni Boston Manor, recensione dell’album “Datura”

Boston Manor, recensione dell’album “Datura”

0 303
boston manor

 

di Irene Tempestini

 

Boston Manor, recensione dell’album “Datura”

 

Il gruppo inglese alt rock Boston Manor, pubblicherà il quarto album in studio, dal titolo “Datura” il 14 ottobre tramite SharpTone Records. I Boston Manor saranno anche in tournée in Europa con gli Alexisonfire ad ottobre.

“Datura” contiene 7 tracce introdotte dalla title track “Datura (dusk)”che musicalmente e concettualmente rappresenta un primo radicale cambiamento della band. Nei precedenti album “Welcome To The Neighbourhood” del 2018 e “GLUE” del 2020, la band puntava soprattutto alle ricercatezze e alle sperimentazioni sonore, avvalendosi molto dei sintetizzatori. Dopo l’EP “Desperate Times, Desperate Pleasures” dello scorso anno, “Datura” fa un ulteriore passo avanti. Le atmosfere si fanno più cupe, si percepisce una certa introspezione nelle tematiche, ispirate dal cantante Henry Cox che beveva troppo durante il culmine della pandemia. La sofferenza che ha sopportato nelle notti buie e nei tristissimi risvegli sono al centro dell’album. Il dramma vissuto si riversa nel racconto e nella musica. Il risultato è una potente miscela di sonorità e parole attraenti e a tratti ansiogene. L’ottima produzione dà quel tocco di elevata qualità e modernità, che non guasta mai, bene evidenti in ognuna delle 7 tracce, dalla title track a Floodlights On The Square, Foxglove, Passenger, Crocus, Shelter From The Rain e la splendida Inertia.

Il nuovo album è stato registrato a Brixton con Larry Hibbitt, chitarrista/cantante dei Hundred Reasons diventato produttore. “Non abbiamo scritto per quasi tutto il 2020″- afferma Mike Cunniff-  Lavorando con Larry, abbiamo scoperto quella che ritenevamo fosse l’essenza più concentrata dei Boston Manor. L’EP è stato il punto di partenza perfetto e volevamo continuare a fare di più. Sembra molto più raffinato: volevamo meno canzoni in modo da poter essere molto più intenzionali”.

“Datura” tracklisting:

  1. Datura (dusk)
  2. Floodlights On The Square
  3. Foxglove
  4. Passenger
  5. Crocus
  6. Shelter From The Rain
  7. Inertia

boston manor cover album datura

 Ascolta “Datura”:

NO COMMENTS

Leave a Reply