Home Musica Musica ∼ Notizie Sno Babies, il film sulle dipendenze, con una colonna sonora importante

Sno Babies, il film sulle dipendenze, con una colonna sonora importante

0 301
sno babies locandina

04/08/2020

 

di Redazione

 

Sno Babies di Bridget Smith dal 29 settembre su piattaforme digitali e on demand

 

Sno Babies di Bridget Smith uscirà il 29 settembre per Better Noise Films ma già adesso è disponibile il trailer. Il film, prodotto da Allen Kovac, Mike Walsh e Michael Lombardi, è interpretato da Katie Kelly , Paola Andino , Michael Lombardi , Evangeline Young e Joanne Baron.

‘Sno Babies’ racconta la triste realtà della dipendenza e i suoi effetti su una città di periferia della classe media. Kristen e Hannah sono migliori amiche – intelligenti, simpatiche e studiano al college – ma sono anche dipendenti dall’eroina. Le due ragazze “insospettabili” percorrono un sentiero di distruzione, nascondendo il loro segreto ai genitori, ben intenzionati ma sempre occupati. Dietro le camere da letto rosa e le uniformi scolastiche ‘Sno Babies’ mostra quanto sia facile nascondere i segni della dipendenza e quanto la normalità di facciata dei quartieri ‘buoni’ possano in realtà nascondere problematiche importanti.

‘Sno Babies’ è il primo lungometraggio di Better Noise Films, una nuova avventura del magnate Allen Kovac. Come manager di artisti come Bee Gees, Luther Vandross, Blondie, Meatloaf, Motley Crue e The Cranberries, Kovac ha messo insieme molti documentari TV per i suoi artisti come lo speciale della HBO ‘The Bee Gee’s One Night Only’, lo speciale MTV VH1 ‘Mötley Crüe’s Resurrection of Mötley Crüe ‘, Meat Loaf: In Search of Paradise. Più di recente Kovac ha coprodotto per Netflix 2018 ‘The Dirt’ basato sulla vita di Mötley Crüe.

Kovac ha dichiarato: ‘Agenti e manager sanno che non c’è niente di più triste di quando un artista o un attore con cui hai lavorato muore in disgrazia. Non possiamo perdere più persone come Prince, Philip Seymour Hoffman o River Phoenix ‘. Ha continuato: ‘Con oltre 70.000 persone morte di overdose nel 2019 negli Stati Uniti, questo film è un modo per far aprire gli occhi ai genitori e parlare con i figli prima che vadano al college, mentre un fratello maggiore può condividere un link a Sno Babies col fratello minore, o un gruppo di riabilitazione può guardarlo insieme alle persone in cura. “

 

Artisti che hanno partecipato alla colonna sonora di Sno Babies

Better Noise Entertainment combatte il problema della dipendenza collaborando anche con la Global Recovery Initiatives Foundation (GRI) per raccogliere fondi. Better Noise Entertainment utilizzerà la propria esperienza nella creazione di contenuti, nella connessione del pubblico e nella narrazione creativa per sviluppare e amplificare la messaggistica per un vasto pubblico. La quota di profitti di Better Noise Films generata dal film e le vendite della colonna sonora verranno utilizzate per distribuire 1.000 lavoratori di Recovery Corps nelle comunità per fornire supporto a coloro che sono in riabilitazione. Tra le altre società del settore dello spettacolo che collaborano a questo progetto vi sono Live Nation, Ticketmaster, iHeart, Pandora, Sirius.

‘La cultura pop è un veicolo chiave per spezzare lo stigma ed educare il pubblico sia sul pericolo che sulla speranza’, ha affermato Catherine Hartnett, direttore esecutivo della Global Recovery Initiatives Foundation (GRI). Questo film e la sua colonna sonora trasmettono un messaggio di speranza proveniente dalla disperazione e possono dare ad un giovane che sta lottando un senso di speranza’.

‘È incredibilmente importante accendere una luce e dare una mano alle persone che stanno lottando contro l’abuso di sostanze, specialmente durante questi tempi difficili’, ha dichiarato Rick Franks, Presidente di Live Nation North American Touring. ‘Live Nation è orgogliosa di supportare Better Noise nell’ impegno per salvare vite umane e sensibilizzare l’opinione pubblica per una causa così importante’.

La colonna sonora ufficiale di ‘Sno Babies’ annovera alcuni dei più grandi nomi della musica rock di oggi. L’album conterrà una nuova canzone ‘Maybe It’s Time’ di SIXX: A.M. e Artists for Recovery, una collaborazione all-star messa insieme da Nikki Sixx con Slash, Brantley Gilbert, Ivan Moody di Five Finger Death Punch, Tommy Vext di Bad Wolves, Aaron Bruno di AWOLNATION, Corey Taylor degli Slipknot,  la country / rock star Cory Marks (con ‘Outlaws & Outsiders’ – la canzone country n. 1 iTunes), Bad Wolves (‘Sober’ – la hit # 1), Eva Under Fire, From Ashes to New and Escape The Fate.  

NO COMMENTS

Leave a Reply