Home Moda Moda ∼ Opinioni Laurence Jones, recensione dell’album “Destination Unknown”

Laurence Jones, recensione dell’album “Destination Unknown”

0 168

 

di Irene Tempestini

 

Laurence Jones, recensione dell’album “Destination Unknown”

 

Esce oggi il nuovo album del blues – rock man inglese Laurence Jones, dal titolo “Destination Unknown”, tramite Marshall Records. Una sferzata di rock puro per Jones che ha nel suo background profonde radici blues.  Belli i riff e curate le melodie, su cui Laurence Jones lavora sempre molto, affinché i suoi brani siano riconoscibili e soprattutto fatti per essere ricordati.“Destination Unknown” è disponibile su LP a colori in edizione limitata, CD firmato e anche l’opportunità di acquistare i biglietti per la riproduzione di un album dal vivo esclusivo con Laurence Jones e la sua performance “Destination Unknown” per intero insieme ad alcuni dei preferiti dai fan.

Un album contenente 10 tracce, a cui hanno contribuito anche Bennett Holland e il suo Hammond, Keys e synth, Jack Alexander Timmis al basso e Samuel Jenkins alla batteria. “Destination Unknown” è stato registrato al Marshall Studio a Milton Keynes, prodotto da Laurence Jones, progettato dallo stesso Adam Beer di Marshall, mixato da Chris Sheldon prima di concludere il viaggio a Londra, per essere masterizzato nel terreno sacro di Abbey Road di Christian Wright.

“Destination Unknown” tracklisting:

  1. Anywhere With Me
  2. Can’t Keep Loving You
  3. Give Me That Feeling
  4. Gave It All Away
  5. Tonight
  6. I Won’t Lie Again
  7. Holding Back
  8. In Too Deep
  9. Said And Done
  10. Destination Unknown

laurence jones cover album destination unknown

 Ascolta “Destination Unknown”

NO COMMENTS

Leave a Reply