Home Arte Arte ∼ Notizie Il Mostrario di Yuval Avital “stravolge” i teatri

Il Mostrario di Yuval Avital “stravolge” i teatri

0 219
yuval avital mostrario

 

di Redazione

 

Yuval Avital trasforma i teatri di Parma e Reggio Emilia con un’opera multidisciplinare, il Mostrario

Il “Mostrario” di Yuval Avital, l’opera multidisciplinare in tre parti che trasformerà i teatri di Parma e Reggio Emilia, prende il via nei weekend compresi tra il 18 novembre e l’11 dicembre.

A Parma il Teatro Regio (18, 19 e 20 novembre) e il Teatro Due (2, 3 e 4 dicembre), a Reggio Emilia il Teatro Municipale Valli (10 e 11 dicembre) si trasformeranno in spazi onirici, espositivi e performativi, e verrà portato a compimento Il Bestiario della Terra, il grande progetto realizzato dall’artista per il Reggio Parma Festival.

I visitatori saranno liberi di muoversi negli spazi dei teatri, attraverso performance dal vivo con cantanti e musicisti internazionali, installazioni, sculture, sonorità e opere di grandi dimensioni pensate e create appositamente dall’artista. Ciascun Mostrario è diverso dagli altri, è un’esperienza a sé e un percorso soggettivo, in cui ognuno vive a suo modo la relazione profonda e specifica tra l’arte di Avital e gli spazi che la accolgono: gli ambienti dei teatri, dal foyer al palcoscenico, prendono vita in modo inaspettato e travolgente. Il pubblico entra ed esce liberamente, scegliendo la propria strada attraverso il Mostrario.

mostrario yuval avital

Il Maestro Yuval Avital ci spiega che: “Il Mostrario (termine coniato da Alma, la mia bambina, mentre sfogliava l’album dei disegni del mio bestiario) rappresenta la creazione più completa, estesa e multisfaccettata da me realizzata finora. Tutti i linguaggi e i vettori di ricerca che da anni sto indagando – opere icono-sonore, arte relazionale, indagine musicale-sonora (musica da camera, elettronica, sculture sonore), performance, video art, installazioni, sculture, collaborazione con artigiani e maestranze diverse, opere corali finalizzate a ottenere un’arte immersiva, esperienziale e di immediata lettura (anche se sempre costruita “a cipolla” , multistratificata) – fanno qui la loro comparsa, animandosi in questo affresco composto da diciotto scene allestite in vari luoghi dei Teatri, in un viaggio onirico che conclude la meta-opera de Il Bestiario della Terra. E’ per me un percorso straordinario che rispecchia la forte tradizione culturale e sperimentale radicata nella storia delle due città di Parma e Reggio Emilia, in cui emerge l’idea del teatro non solo come luogo che produce e ospita spettacoli, ma come una fucina creativa in grado di realizzare l’arte di oggi.”

_________________

Mostrario Parte I – Teatro Regio di Parma

18 – 19 – 20 novembre 

h 20.00 – 22.00

Mostrario Parte II- Teatro Due di Parma

2 – 3 dicembre  |   h 20.00 – 22.00

4 dicembre  |   h 17.00 – 19.30

Mostrario Parte III – Teatro Valli di Reggio Emilia

10 dicembre    |    h 20.30 – 22.30

11 dicembre   |    h 18.00 – 20.00

yuval avital al lavoro teatro regio

Yuval Avital nei laboratori del Teatro Regio di Parma al lavoro sulla scena delle Sabine | Ph. Roberto Ricci

NO COMMENTS

Leave a Reply