Home Arte Arte ∼ Eventi Yuval Avital in conversazione con Daniel Libeskind

Yuval Avital in conversazione con Daniel Libeskind

0 503
Yuval Avital by Beny Steiner

 

di Redazione

 

12-20 settembre 2020

MEDITATIONS ON THEATRUM MUNDI di Yuval Avital

in dialogo con Daniel Libeskind “THEATRUM MUNDI”

 

MSCTY EXPO 2020

In collaborazione con
LONDON DESIGN FESTIVAL

 

Il dialogo sonoro, creato in esclusiva per il London Design Festival e il progetto al suo interno MSCTY EXPO, “Meditations on Theatrum Mundi” di Yuval Avital e l’opera visionaria del celebre architetto Daniel Libeskind “Theatrum Mundi” – realizzata nel 1983 e composta di 12 disegni astratti a colori, sarà presentato all’interno del progetto #LDF in programma dal 12 al 20 settembre.

In un estratto della conversazione tra Libeskind e Yuval, moderata da Clare Farrow, Libeskind afferma di aver fatto i disegni combinando immagini di città e nuovi sensi di direzione, che tendono a distruggere il tessuto morale ed etico della città. Le città producono nuovi fenomeni, nuove idee, nuovi sensi dell’essere. Theatrum Mundi’ parla di un mondo che è completamente insignificante sotto ogni punto di vista se guardato dalla prospettiva dello spirito della città. Dal canto suo il Maestro Yuval Avital spiega che ‘il termine “Theatrum Mundi” rappresenta storicamente un’idea del mondo come falso palcoscenico che cela la verità nella vita. Ricordo di essere andato nel mio studio a Milano per lavorare alla composizione e di aver guardato gli occhi delle persone che camminavano verso di me, con le loro maschere, e c’era qualcosa di simile al terrore nei loro occhi. C’era una sensazione, uno stato di pericolo imminente. Quando ho iniziato a leggere i titoli delle immagini di ogni scena, mi sono immerso completamente in questo microcosmo “Theatrum Mundi” e i suoni elaborati della fisarmonica sono diventati per me materiali fisici al suo interno: fiumi, ombre, sabbia, rovine, menti. Molti dei tuoi lavori come architetto, Daniel, mi ricordano il gesto del soffietto della fisarmonica [che si apre e si richiude]: è come un polmone sonoro che respira’.

Daniel Libeskind © Stefan Ruiz

Daniel Libeskind © Stefan Ruiz

E’ da questo scambio con Daniel che Yuval Avital ha realizzato tre suoi pezzi per fisarmonica manipolati digitalmente come “grammatica sonora dell’opera d’arte”, modulando i livelli di suono e voce. Non solo suoni, ma anche immagini animate per dare allo spettatore un’esperienza sia visiva che sonora.

Yuval Avital, Musica per sette fisarmoniche,  Variazione sul tremore armonico

Yuval Avital, Musica per sette fisarmoniche. Variazione sul tremore armonico

 

 

Guarda “Theatrum Mundi” di Daniel Libeskind e “Meditation on Theatrum Mundi” di Yuval Avital -

NO COMMENTS

Leave a Reply