Home Musica Musica ∼ Opinioni Steel Panther, andate… e godetene tutti

Steel Panther, andate… e godetene tutti

0 1293
Steel panther

 

di Donatella Marcovigi

 

 

“Party like tomorrow is the end of the world”…

Mai titolo di canzone fu più emblematico per descrivere uno show della rock band americana Steel Panther!

Siamo stati a vederli live a Milano prima, e al Beacham poi (Orlando -Florida)  ed ogni volta la sensazione finale è stata la medesima, riassumibile in un’unica e semplice esclamazione: wow. Purtroppo Oltreoceano siamo incappati in un locale, il  Beacham, scuro, cupo e fumoso e con un’acustica che lascia molto a desiderare. Ma in fondo poco importa, a noi interessa il rock ‘n’ roll!

Per chi è cresciuto come me con Motley Crue, Ratt e Poison, è impossible non amare questi quattro incredibili musicisti, che con il loro graffio e i testi decisamente comici, sono capaci di ironizzare su tutto ciò che ha contribuito a sconvolgere  la mia vita di teenager ai tempi del glam rock anni 80-90.

Steel Panther at Beacham, Orlando

Quello che adoro soprattutto di questi ragazzi, è l’unicità con cui combinano genio,  tecnica e comicità, tre aspetti che per quanto mi riguarda, li rendono dei veri talenti.

Da ogni loro performance ci si può aspettare di tutto, perché quando salgono sul palco non sai mai quello che la loro creatività li porterà a fare. Di sicuro aspettatevi di vederli salire sul palco con magliette strappate (probabilmente dai denti di groupies sfrontate), borchie, brillantini e pantaloni/seconda pelle attillatissimi sopratutto nelle zone X.

La chimica che lega i componenti della band non passa certo inosservata e manda subito in estasi il pubblico, composto principalmente da ragazze in abiti succinti e ragazzoni con parrucche o capelli cotonati alla Nikki Sixx.

Gli Steel Panther scherzano, esagerano, danno vita a esilaranti botta e risposta tra una canzone e l’altra, sorridono, saltano, coinvolgono il pubblico, indicando, ammiccando, invitando le fans a seguirli nel backstage; e le stesse fans, con chiare e derisorie allusioni sessuali, sono invitate anche a salire sul palco e a collaborare nella creazione di quell’ atmosfera lasciva, grazie a movimenti sinuosi e spesso espliciti. Del resto la caricatura del glam rock non può non essere colma di richiami alla ben nota triade  sex drugs and r ‘n’ r.

Steel Panther at Beacham, OrlandoAttenzione però a non cadere nel tranello che spesso l’ignoranza ci tende, perché gli Steel Panther sono sì belli, scanzonati ed infinitamente ironici, ma sono anche dei bravissimi musicisti, la cui comicità non affievolisce mai la potenza del batterista Darren Leader (“Stix Zadinia”), l’abilità del grintoso e fashion bassista Travis Haley (“Lexxi Foxx”) la forza della voce di Ralph Saenz (“Micahel Starr”), che è’ senza dubbio una delle ugole rock migliori del momento, oltre ad essere un incredibile animale da palcoscenico e intrattenitore instancabile, nonostante sia spesso deriso (ma fa parte della caricatura dello show), con battute sminuenti riguardo sesso ed età, dal grandioso chitarrista Russ Parrish (“Satchel”), dotato non solo di intelligente ironia e carisma, ma anche e soprattutto di altissime qualità tecniche.

La scaletta delle performance degli Steel Panther è al fulmicotone, arricchita da un set acustico con tanto di pianoforte suonato da Stixx Zadina; durante lo show il pubblico può apprezzare i pezzi del loro recente album “All you can eat” e quelli tratti dai loro precedenti lavori, “Balls out” e “Feel the steel”.

Un’esperienza da ripetere, ma se siete permalosi, ottusi e le vostre orecchie non sono particolarmente predisposte ad apprezzare la buona musica, un concerto così non fa per voi…per tutti gli altri….andate e godetene tutti!

Steel Panther at Beacham, Orlando

 

 

 

Setlist Beacham (Orlando)

  • Pussywhipped
  • Party Like Tomorrow Is the End of the World
  • Fat Girl (Thar She Blows)
  • Tomorrow Night
  • The Shocker
  • 17 Girls in a Row
  • Gloryhole
  • If I Was the King
  • Guitar Solo
  • Ten Strikes You’re Out
  • Kanye
  • Why Can’t You Trust Me
  • Stripper Girl
  • Girl From Oklahoma
  • Asian Hooker
  • Eyes of a Panther
  • Death to All but Metal

Encore:

  • Community Property
  • Party All Day (Fuck All Night)

 

Setlist Alcatraz, Milano

 

  • Runnin’ With the Devil (Van Halen song)
  • Pussywhipped
  • Party Like Tomorrow Is the End of the World
  • Fat Girl (Thar She Blows)
  • Tomorrow Night
  • The Shocker
  • Hair Solo
  • 17 Girls in a Row
  • Gloryhole
  • If I Was the King
  • Guitar Solo
  • Ten Strikes You’re Out

Acoustic

  • Kanye
  • Weenie Ride
  • (first verse and chorus)
  • Stripper Girl
  • (until after second chorus)
  • Why Can’t You Trust Me
  • (until after second chorus)
  • Girl From Oklahoma
  • (with The Lounge Kittens)
  • Asian Hooker
  • Eyes of a Panther
  • You Really Got Me
  • (The Kinks cover)
  • Death to All but Metal

Encore:

  • Community Property
  • Party All Day (Fuck All Night)

 

NO COMMENTS

Leave a Reply