Home Musica Musica ∼ Opinioni Serravalle Rock, meritato successo per il nuovo evento musicale dell’estate

Serravalle Rock, meritato successo per il nuovo evento musicale dell’estate

0 617
La storia è vera testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra di vita, messaggera dell’antichità.

 

di Irene Tempestini

 

Historia vero testis temporum, lux veritatis, vita memoriae, magistra vitae, nuntia vetustatis… no non sono gli effetti indesiderati dell’eccessivo caldo estivo che confonde la mente;  ci permettiamo di scomodare Cicerone perchè siamo consapevoli che dalla storia debbano partire il presente e il futuro, perchè di questo siamo fatti, di memoria e testimonianze.

Ed è per questo che ogni volta che un luogo storico presta la sua grandezza ad eventi dei nostri tempi, accade irrimediabilmente qualcosa di magico e per certi versi piacevolmente destabilizzante. Allestire un palco e farlo vibrare di musica per due giorni consecutivi, richiamando giovani e meno giovani, dando vita ad un evento nuovo, ben organizzato, vissuto e sentito in primis dalle persone che vi hanno lavorato, riuscendo a trasmettere la loro passionalità ai partecipanti, questa è la luce che ha fatto brillare il Serravalle Rock Festival, regalando tanta ottima musica nell’ultimo weekend di luglio ai pistoiesi e non solo.

BetterPlace, Endless Harmony, Small Jackets, Kelevra, The Trick, The Fooots, Birthh e a chiudere Platonick Dive, otto band una migliore dell’altra, ognuna con la sua personalità, i propri sogni, un passato già importante e un futuro a nostro parere già scritto. Come quello dell’evento che dovrà ripetersi, per forza, perchè ormai la Rocca di Castruccio  ha conosciuto il suo Serravalle Rock, si sono presi per mano, abbracciati e amati, davanti a più di mille persone suddivise tra sabato e domenica.

Del resto, lo ripetiamo come una nenia e ci piace farlo, non ce ne vogliate, ma se prendete un posto da favola con un glorioso passato che si perde nella notte dei tempi, mettete insieme un team di cuori e teste che non cedono mai, chiamate all’appello dei talenti musicali enormi sprizzanti energia e amore per quello che fanno da ogni centimetro del loro corpo, pensate possibile che non sia un successo?

Anche la leggera brezza serale, mentre nella valle in queste notti estive si fa fatica a respirare, sembra aver voluto accarezzare  e cullare il neonato Serravalle Rock, creatura voluta dall’Assessorato alla Cultura di Serravalle Pistoiese, nelle persone di Simona Querci e Lorenzo Becciani, con il fondamentale e decisivo contributo di David Bonato e della sua etichetta discografica Vrec fucina di talenti imponenti, e dell’azienda di moda Wendy Trendy main sponsor dell’evento.

E allora la storia sia davvero testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra di vita, messaggera dell’antichità e ci insegni ad amare il presente e il futuro anche grazie ad eventi come Serravalle Rock, che danno modo ai giovani talenti di vivere il proprio sogno e riempire di sostanza noi, fortunati spettatori.

 

 

NO COMMENTS

Leave a Reply