Home Musica Musica ∼ Opinioni Recensione – ‘The Silence Of Wisdom’ dei Methodica

Recensione – ‘The Silence Of Wisdom’ dei Methodica

0 1855
methodica cover album

 

di Irene Tempestini

 

Se la vita ti prende per il collo tu cosa fai? Non ci sono molte alternative, puoi rimanere alle corde e incassare i colpi, o scegliere di giocarti il tutto per tutto per non finire ko. Provarci, sempre, sanguinare se serve, come hanno fatto i Methodica, una delle migliori band in assoluto del rock/prog italiano e non solo. Di pugni ne hanno presi tanti, ma dopo anni di gavetta e tribolazioni, i brutti ricordi hanno lasciato il posto ad un presente dorato, grazie alla passione, la tenacia, l’amore e il rispetto per la musica, oltre ad una dote fondamentale, il talento, che i Methodica hanno, senza se e senza ma, in quantità massiccia.

The Silence Of Wisdom, già disponibile in download su iTunes, e dal 28 agosto in tutte le piattaforme streaming e nei negozi su etichetta Vrec/Audioglobe, contiene otto tracce più una splendida bonus track cover del brano dei Genesis “Firth Of Fifth”. Un album che va ascoltato tutto d’un fiato, ma prima ancora osservato, perchè già l’artwork è di per sè un trip assurdo che ci spinge a riflettere su un rompicapo che sarà svelato solo dal booklet: un albero spoglio in un paesaggio surreale dal cielo carico di angoscia, rami che disegnano linee di un’esistenza dolce/amara e che ci accompagnano dentro un intricato labirinto fatto di segni, ognuno dei quali richiama una delle canzoni dell’album. La vita è un gioco, il più bello, snervante, affascinante su cui l’artwork ci stimola a riflettere.

Pigiamo play e al rapimento della mente segue quello del cuore, o dell’anima se preferite, inevitabile quando  la musica compie il miracolo e senza chiederti il permesso polverizza ogni difesa, lasciandoti in balia di emozioni di cui un po’ hai timore, ma con le quali è necessario fare i conti per capire fino in fondo il senso della vita.

methodica

The Silence Of Wisdom è un continuo flusso di suoni, delicate armonie alternate a potenti sferzate metal, note che  si abbracciano in un volo leggiadro e passionale, il sacro e profano che si incontrano e danno vita ad amplessi sensazionali e coinvolgenti.

La dolcezza e la potenza si tengono per mano per l’intera durata dell’album, che ad un intro cosmica fa seguire una traccia possente ed epica, The Angel Lies Dying, come epica è la maggior parte della struttura dei brani, nella quale gioca un ruolo importante l’uso dell’orchestra, una novità azzeccata nella produzione dei Methodica.

Non manca niente e niente è di troppo; oltre un’ora di musica incalzante, con continui cambi, variazioni, e una successione piacevolmente ossessiva di costruzioni e demolizioni; sconcertante per chi, come chi scrive, un tempo strimpellava chitarra e batteria e canticchiava senza pretese, riuscire ad immaginare quanto sia complesso il percorso creativo necessario per realizzare un lavoro di tale fattura.

Splendide  la sopracitata The Angel Lies Dying, e Only Blue, quest’ultima un tuffo dal trampolino in un mare burrascoso di emozioni, con gli ingressi della chitarra solista a tenerci vigorosamente a galla. E ancora un susseguirsi di brani uno più bello dell’altro, come la struggente The Lord Of Empty Spaces, e le convincenti e trascinanti The Destruction Of Idols e Ukyo – E. 

I Methodica con il loro nuovo lavoro ci danno spunti per ascolti infiniti, vista la miriade di suoni, melodie, ritmiche utilizzate. Impossibile godere dell’album con un solo ascolto, sarebbe come incontrare l’amore e pensare di viverlo a pieno con un unico bacio.

E’ bello immaginarli sullo stesso palco dei Dream Theater, cosa che accadrà questa sera al Pistoia Blues Festival, perchè onestamente, e voi pensatela come vi pare, questi ragazzi non hanno niente da invidiare a nessuno… a buon intenditor poche parole.

 

Line up:

Massimo Piubelli voce

Marco Baschera  tastiere

Paolo Lemmi basso

Marco Ciscato chitarra

Marco Piccoli batteria

 

Tracklist:

  • Ukiyo – E: Intro
  • Yhe Angel Lies Dying
  • J.
  • Only Blue
  • Caged
  • The Lord Of Empty Spaces
  • Destruction Of Idols
  • Ukiyo – E
  • Firth Of Fifth (Bonus Track)

 

www.methodicaband.com

www.facebook.com/pages/Methodica

NO COMMENTS

Leave a Reply