Home Musica Musica ∼ Eventi Serravalle Jazz 2015, tra concerti e seminari illustri

Serravalle Jazz 2015, tra concerti e seminari illustri

0 1073
Serravalle Jazz,Dimitri-Grechi-Espinoza

 

di Redazione

30 agosto – 1 settembre 2015

Serravalle Jazz 2015 “European Sound”

XIV edizione

Serravalle Pistoiese, Pistoia

Concerti ore 21 - INGRESSO LIBERO

Organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia in collaborazione con il Comune di Serravalle Pistoiese e la direzione artistica di Maurizio Tuci.

Tre giorni di appuntamenti tra concerti e seminari, distribuiti tra la Rocca di Castruccio e l’Oratorio della Vergine Assunta.

Domenica 30 agosto

Seminario di FRANCESCO MARTINELLI
Oratorio della Vergine Assunta, ore 18
Django Reinhardt, il genio zingaro che ha fondato il jazz europeo

DIMITRI GRECHI ESPINOZA
Concerto, Rocca di Castruccio, ore 21

Di origini russo-portoghesi, vissuto a New York e trapiantato da anni in Italia, il musicista porta al festival il concerto solo Angel’s Blows, parte del progetto più ampio Oreb. Usando il sax come unico strumento esplorerà gli echi spirituali di una musica in cui il jazz si unisce allo studio di diverse culture tradizionali.

A seguire BARGAJAZZ BIG BAND
Direttore Mario Raja, ospite DIANA TORTO
Omaggio a John Taylor

Diretta con la verve leggera di Mario Raja e composta da straordinari solisti, la Big Band eseguirà un concerto in omaggio a John Taylor, recentemente scomparso. Ospite Diana Torto, vocalist dalla classe innata e partner musicale di Taylor in molti progetti musicali.

 

 

Lunedì 31 agosto

Seminario di MAURIZIO TUCI
Oratorio della Vergine Assunta, ore 18
La classe di Renato Sellani

MAURIZIO GERI SWINGTET
Concerto, Rocca di Castruccio, ore 21 

Il concerto si ispira allo swing manouche di Django Reinhardt contaminato dalla canzone d’autore italiana, con Maurizio Geri(chitarra, voce), Luca Giovacchini (chitarra), Michele Marini(clarinetto), Giacomo Tosti (fisarmonica e piano), Nicola Vernuccio(contrabbasso) e la presenza vocale di Claudia Tellini.
A seguire THE ROAR AT THE DOOR 4ET
Ospite NGUYEN LÈ

Guidato da Lello Pareti (contrabbasso), con Walter Paoli(batteria), Francesco Bearzatti (sax) e Mauro Ottolini (trombone), il quartetto si esibisce con il chitarrista e bassista elettrico franco-vietnamita Nguyen Lè, che ha riattualizzato il concetto di fusion introducendo nel jazz energia rock e musica delle culture del mondo.

 

 

Martedì 1 settembre

Seminario di STEFANO ZENNI
Oratorio della Vergine Assunta, ore 18
Musica dal profondo. Viaggio alle origini ancestrali della musica

PREMIO RENATO SELLANI
Rocca di Castruccio, ore 21

Novità di questa edizione del festival, il Premio Renato Sellani, istituito in omaggio allo straordinario pianista scomparso nel 2014, più volte ospite di Serravalle Jazz.
Quest’anno il premio è assegnato al giovane Alessandro Lanzoni.
A seguire ALESSANDRO LANZONI
Concerto piano solo - Ricordando Renato

Fiorentino, classe 1992, Alessandro Lanzoni è tra le promesse del jazz mondiale per capacità compositive e interpretative. Nella sua giovane carriera ha già suonato al fianco di prestigiosi musicisti tra cui Enrico Rava, Kurt Rosenwinkel, Lee Konitz, Ralph Alessi, Jeff Ballard, Larry Granadier, Gianni Basso, Nick Myers.
A seguire NICO GORI QUARTET
Ospite FLAVIO BOLTRO

Con la presenza inedita del trombettista Flavio Boltro, il gruppo guidato da Nico Gori (clarinetto e sax), con Gabriele Evangelista(contrabbasso), Stefano Tamborrino (batteria) e Alessandro Lanzoni (piano), propone le nuove composizioni pubblicate nel cd Il Gioco dei contrasti (Musica Jazz, 2015).

I concerti sono garantiti anche in caso di pioggia (si svolgeranno in sedi diverse, sempre nel centro di Serravalle). È previsto un servizio gratuito di bus navetta (parcheggio Masotti/Serravalle Paese) per tutte le serate dalle ore 20.30 alle ore 00.30.

NO COMMENTS

Leave a Reply