Home Musica Musica ∼ Eventi Italia Numbers, lo spettacolo di e con Isabella Ragonese e Cristina Donà

Italia Numbers, lo spettacolo di e con Isabella Ragonese e Cristina Donà

0 1001
italia numbers
di Redazione
Venerdì 18 settembre – ore 21,30

Isabella Ragonese e Cristina Donà

ITALIA NUMBERS

Reading concerto al Bargello di Firenze

Inaugurazione Avamposti CalenzanoTeatroFestival 2015

 biglietti 20/18 euro


ideazione di Isabella Ragonese
testi di Stefano Massini e Paolo Cognetti
con ISABELLA RAGONESE e CRISTINA DONÀ
canzoni e musiche a cura di Cristina Donà

 

Si apre venerdì 18 settembre al Museo del Bargello – ore 21,30, biglietti 20/18 euro – con lo spettacolo “Italia Numbers” l’edizione 2015 di AVAMPOSTI CalenzanoTeatroFestival 2015 organizzato dal Teatro delle Donne di Calenzano (Firenze).

Inaugurazione d’eccezione che vede protagoniste l’attrice Isabella Ragonese e la cantautrice Cristina Donà, unite in un progetto artistico ideato dalla stessa Ragonese.

“Italia Numbers” è un viaggio in Italia con la radio accesa, raccontata attraverso le parole tratte dal testo teatrale di Stefano Massini “L’Italia s’è desta” e da “Manuale per ragazze di successo” di Paolo Cognetti, scandito dalla voce di Isabella Ragonese e dalla musica di Cristina Donà. Frammenti, tracce di storie italiane, di italiane, che parlano di una violenza in crescita allarmante.

Partendo da una strana conta di dati tecnici, freddi e disturbanti che disegnano il “rapporto Italia” ad emergere sono le vittime ignote che si aggiungono al pallottoliere della cronaca usa e getta.

Storie come scatti fotografici in giro per il Belpaese, cartoline fatte di carne, parole e suoni per non dimenticare. Labbra blu: quelle di chi subisce, di chi ha una “ferita in fondo al cuore” (come canta Cristina Donà interpretando un brano dei Diaframma), di chi ha la testa sott’acqua ma non vuole affogare. Storie di italiane in apnea, schiacciate da troppo poco amore. Dal profondo degli abissi dell’anima, in un mare rosso sangue emergono volti di donne che non mollano, che trattengono il respiro perché sanno che saliranno in superficie. Per tornare a respirare.

Lo spettacolo, creazione originale per il Giardino della Memoria, è stato presentato su Radio3 RAI in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

NO COMMENTS

Leave a Reply