Home Arte Arte ∼ Eventi Le dame dei Pollaiolo per la prima volta insieme

Le dame dei Pollaiolo per la prima volta insieme

0 1022
museo-poldi-pezzoli-le-dame-dei-pollaiolo

di Redazione

Le dame dei Pollaiolo: una bottega fiorentina del Rinascimento

Museo PoldiPezzoli – Milano

Fino al 16 febbraio 2015

Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©Milano, Museo Poldi Pezzoli

Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo, Milano, Museo Poldi Pezzoli

La mostra ruota intorno al simbolo del museo, il celebre Ritratto di giovane donna dipinto da Piero del Pollaiolo intorno al 1470. Considerato uno dei massimi capolavori della ritrattistica fiorentina del Rinascimento, questo dipinto su tavola viene esposto, per la prima volta nella sua storia, accanto alle sue tre “sorelle.” La mostra si propone di mettere in luce il talento a tutto tondo dei fratelli Pollaiolo, così come la diversità di tecniche sperimentate nella loro bottega. L’importanza di questa esposizione risiede non solo nella elevata qualità delle opere riunite, ma anche nel contributo all’eterno dibattito sulle questioni attributive. Fino ad oggi, infatti, i critici hanno espresso opinioni divergenti sulla divisione di mani delle opere tra i due fratelli.

Mentre Piero viene presentato come l’assoluto maestro della tecnica pittorica, Antonio viene celebrato per il suo indiscutibile primato nella scultura e per l’ingegno delle composizioni.

Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©Berlino, Staatliche Museen, Preußischer Kulturbesitz, Gemäldegalerie

Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©Berlino, Staatliche Museen, Preußischer Kulturbesitz, Gemäldegalerie

Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©New York, The Metropolitan Museum of Art, Bequest of Edward Harkness, 1940

Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©New York, The Metropolitan Museum of Art, Bequest of Edward Harkness, 1940

.Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©Firenze, Galleria degli Uffizi

Piero del Pollaiolo Ritratto di donna di profilo ©Firenze, Galleria degli Uffizi

NO COMMENTS

Leave a Reply