Home Arte Arte ∼ Eventi Come Together, lezioni di rock e d’inglese con Giacomo Voli

Come Together, lezioni di rock e d’inglese con Giacomo Voli

0 357

Mercoledì 22 marzo – ore 10,00

Come Together

 

Let’s play and sing British rock

 

con Giacomo Voli

e con Francesca Mercury e Riccardo Bacchi

Istituto comprensivo “Pietro Mascagni” Melzo (MI)

Nell’epoca dei youtubers, delle app, delle teste chine sugli  smartphone è molto triste sapere che gran parte dei giovani non conosce una fetta importante della nostra storia. Piaccia o meno infatti, ci sono avvenimenti legati al mondo della musica che dovrebbero essere noti a tutti, proprio perchè vanno ad arricchire il bagaglio personale e culturale di ogni individuo. In fondo nessuno può negare che conoscere equivalga a migliorare la percezione che si ha di se stessi e del mondo che ci circonda.

E’ per questo che siamo ben lieti di dare spazio sulle pagine virtuali di questo giornale, ad una gradita iniziativa che si terrà domani, mercoledì 22 marzo dalle ore 10,00, presso l’ Istituto comprensivo Pietro Mascagni di Melzo, in provincia di Milano. Grazie all’impegno del Dirigente Scolastico Prof. Andrea Mario Caspani e dei docenti di lingua inglese Mazzone, Russo e Maccari, i 145 ragazzi delle classi terze potranno vivere quello che per molti di loro sarà il primo concerto e apprezzare il racconto che illustrerà la scena rock British (tema scelto per questa mattinata rock) e che vedrà alternarsi sul palco dell’auditorium della scuola, Francesca Mercury con i suoi racconti e aneddoti e Giacomo Voli accompagnato da Riccardo Bacchi , con alcune canzoni fondamentali della discografia mondiale oltre ad inediti.

Mercoledì 22 marzo - ore 10,00 Come Together Let's play and sing British rock con Giacomo Voli e con Francesca Mercury e Riccardo Bacchi Istituto comprensivo "Pietro Mascagni" Melzo (MI)

Gli studenti sono stati preparati in classe dagli insegnanti, che nei mesi precedenti hanno fatto studiare ai loro alunni i testi di artisti quali Beatles, Rolling Stones, David Bowie, Police, Queen e brani dedicati alla storia del rock. Un metodo innovativo quanto semplice ed efficace per far avvicinare i ragazzi ad un argomento a loro sconosciuto e migliorare la conoscenza della lingua straniera oggetto di studio.  Un messaggio importante quindi, che la scuola dovrebbe divulgare  non eccezionalmente ma costantemente, per far comprendere che si può imparare in tanti modi diversi, stimolando la curiosità dei ragazzi, invogliandoli a conoscere anche quello che per loro sembra essere così distante ma che in realtà può non esserlo, se allo studio dei testi  si unisce l’ascolto e la partecipazione attiva grazie ad artisti che si mettono volentieri al servizio dell’arte  della musica e della cultura.  Senza tralasciare il fatto che da che mondo e mondo, studiare i testi delle canzoni è uno dei metodi più efficaci e piacevoli per familiarizzare con una lingua straniera.

——————————————

Giacomo Voli

Nato a Correggio, Giacomo Voli cresce a Reggio Emilia e conosce  la  passione per la musica attraverso il nonno, Renato Bigi, cornista d’orchestra e insegnante per il conservatorio Achille Peri di Reggio Emilia. Dopo gli anni di propedeutica scopre la passione per il canto all’età di 17 anni, facendo le prime esperienze con la classiche “garage band”.

In conseguenza del grande amore per la classica e la lirica, Giacomo cerca fin da subito di confrontarsi con i Queen, prendendo come primo esempio la voce del mitico Freddie Mercury. Con gli anni si susseguono le occasioni di crescita, il cammino in vari gruppi, e così anche la frequentazione di insegnanti di canto privati. Si cimenta con l’hard rock, poi con l’AOR dei TOTO col tributo “Kings of Desire”, e dal 2007 ad oggi si avventura con i “California Jam”, tributo ai Deep Purple e agli anni‘70, coi quali affronta vocalità difficili e impara molto della “spontaneità” di quegli anni, liberando la chioma e la parte acuta della propria voce.

Nel 2012 diventa il cantante-showman per i “5150”, tributo ai mitici Van Halen, coi quali affronta il primo concerto all’estero e l’unione dell’intrattenimento con la buona musica. Negli anni affronta diversi provini importanti e concorsi canori, accumulando piccole e grandi soddisfazioni.

Dopo tanti concerti e tanta esperienza live, Giacomo Voli decide di concretizzare le proprie passioni, lavorando come insegnante di canto per diverse scuole private, e finalmente diventando autore e compositore di pezzi originali, spaziando dal rock all’elettronica, dall’ R’n’b al funky, passando per il pop.

Dopo aver conquistato il secondo posto a “The Voice Of Italy 2014”, ma considerato vincitore per le migliaia di fan su Facebook, Twitter e Youtube, Giacomo non perde tempo e con grande spirito promuove la propria musica, mettendosi in gioco come autore della musica e dei testi delle proprie canzoni.

Con “Il Vento Canterà”, primo singolo estratto dal suo primo LP “Ancora nell’Ombra”,  conquista il primo posto nella classifica “Rock” di Amazon Italia, confermando quanto sia forte la voglia di questo genere anche tra gli Italiani. Primo di 4 inediti,  racchiusi nell’ EP uscito a Maggio 2015, “Il Vento Canterà” si è dimostrato un brano senza compromessi con le regole radiofoniche italiane. Basato sui riff potenti interpretati dal chitarrista Riccardo Bacchi, scanditi dalla ritmica decisa del batterista Demis Castellari e del bassita Federico Festa, infine impreziositi dalle tastiere di Mattia Rubizzi (responsabile anche del mixaggio) il brano è naturalmente incentrato sulla voce di Giacomo Voli, che scommette senza paura sulle possibilità della lingua italiana sopra sonorità tipicamente inglesi e americane.

Nell’estate del 2015 Giacomo entra a far parte del progetto del Banco del Mutuo Soccorso, formazione leggendaria che ha fatto la storia del Prog italiano, e sempre al 2015 risale il suo ingresso nei Teodasia, una  band veneta di Symphonic Rock Metal, con la quale ha registrato  un EP , “Reloaded”, contenente 5 brani reinterpretati da lui, e un Album, “Metamorphosis”, entrambi   usciti nel 2016, cui ha fatto seguito un tour promozionale 9n apertura agli Anvil.

Da Novembre del 2016 è il cantante della band  symphonic power metal  RHAPSODY OF FIRE, con i quali sta lavorando a nuovi progetti.

Per quanto riguarda il suo progetto solista, con la Giacomo Voli Band  la sta attualmente lavorando ai pezzi inediti che faranno parte del suo prossimo lavoro discografico .

 

Web:

FACEBOOK : www.facebook.com/giacomovolijoker

YOUTUBE:  www.youtube.com/giacomovoli

NO COMMENTS

Leave a Reply