Home Arte Arte ∼ Eventi “Canicola Germania”, i più giovani protagonisti del fumetto tedesco in mostra

“Canicola Germania”, i più giovani protagonisti del fumetto tedesco in mostra

0 1287
canicola germania

di Redazione

Canicola Germania

fino al 21 dicembre 2014

La mostra allestita presso il Museo della Musica di Bologna, presenta l’attività dei più giovani protagonisti del fumetto tedesco, Aisha Franz, Jul Gordon, Sophia Martineck, Paul Paetzel, Josephin Ritschel, Maria Sulymenko, Anne Vagt.

La mostra fotografa quindi una generazione nata attorno agli anni Ottanta dove disegno, fumetto, pittura, grafica, recitano una sinfonia narrativa. Il Museo della Musica propone le opere dei sette autori, offrendo la possibilità di osservare la distanza che divide la ricerca dei giovani autori tedeschi da quella degli autori delle generazioni precedenti, come Anke Feuchtenberger, Henning Wagenbreth, Martin Tom Dieck, Atak, e lo stesso Volker Pfüller.

La nuova scuola tedesca si confronta con il passato, in una dimensione vintage che mescola recupero di materiale e tecniche di stampa, ed è allo stesso tempo assolutamente consapevole delle nuove opportunità della tecnologia e della comunicazione, riuscendo a portare nelle storie una ventata di ironia, freschezza e positività.

La mostra è promossa da Canicola, associazione culturale e casa editrice indipendente, in collaborazione con Goethe-Institut Italien

Gli artisti

Aisha Franz (Fürth, 1984) ha studiato illustrazione e fumetto con Hendrik Dorgathen alla Kunsthochschule di Kassel. Ha pubblicato su riviste e antologie internazionali tra cui kuš!, Special Comix, Orang, Kuti Kuti e Strapazin. Nel 2011 esce il romanzo a fumetti Alien (Reprodukt), tradotto anche in Francia, Italia, Spagna (Ça et la 2012; Canicola 2012; La Cùpula 2014), e nel 2012 Brigitte und der Perlenhort (Reprodukt). Del 2013 è l’autoproduzione Rhythm ‘n paradise (My own press, 2013). E’ tra i fondatori del collettivo The Treasure-Fleet, vive a Berlino.www.fraufranz.com

Jul Gordon (Lüneburg, 1982) ha studiato illustrazione alla University of Applied Sciences di Amburgo, dove risiede. Lavora come fumettista e illustratrice, e sperimenta con l’animazione. I suoi lavori sono apparsi su Orang, Le Monde Diplomatique e Strapazin. I suoi libri sono: Kontaktcenter (Tiny Masters, 2014), T-23022010 (autoproduzione, 2010), e Candie Coloured Clown (Mami Verlag, 2008).www.juliagordon.de

Sophia Martineck (Naumburg,1981) è illustratrice, designer e fumettista e vive a Berlino. Ha studiato Comunicazione e Illustrazione a Berlino, New York e Liverpool. Ha pubblicato su riviste e antologie internazionali quali The New York Times, Bloomberg Businessweek, Le Monde, The Guardian, The exquisite book, The where the Why and the How, Delebile. Nel 2012 esce il suo primo libro Hühner, Porno, Schlägerei – Deutsche Dorfgeschichten (Avant-Verlag), nel 2013 illustra Die Fliege di Katherine Mansfield per l’editore Büchergilde Gutenberg. Fa parte del collettivo Spring con cui ha pubblicato nell’antologia omonima.www.martineck.com

Paul Paetzel (Berlino, 1984) è illustratore e fumettista e vive a Berlino. Fa parte del collettivo Édition Biografiktion, che ha fondato con Ana Albero e Till Hafebrack nel 2008, e di cui è uscito il volume Biografiktion (Nobrow, 2013). Ha pubblicato su antologie internazionali come Strapazin, Orang, Nobrow, kuš!, Kuti Kuti, Gang Bang Bong, Dopututto, Black Eye. Dal 2009 al 2014 pubblica le autoproduzioni Die geschichte von rudolf, Bela lugosi, Das kaufhaus, Zuse z4, Schurkensalat, Key-man, Mein freund seb, Botero on ponto nero (su Re:Surgo!).www.flickr.com/photos/paulpaetzel

Josephin Ritschel (Potsdam, 1986), fa parte del collettivo The Treasure Fleet. Ha autoprodotto gli albi The X-Files (2011), Solitude (2012, Canicola 2014), Oasis 1 (2013), Qualm (su testi di Paulin Ritschel, 2014) e Grandma Moses in Doses (2014) pubblicato su Re:Surgo e Canicola Germania. Il suo lavoro è apparso su Wrap, Nobrow, Strapazin, Le Petit Neant, lllustration Next (Thames&Hudson), The Man who knew it all, The New York Times, The Who, The What, and The When (Chronicle Books), Nyctalope. Vive a Berlino. www.mevameva.de

Maria Sulymenko (Kiew, 1981), vive in Germania dal 2001. Ha studiato scultura all’Accademia di Stoccarda e poi pittura e illustrazione all’Hochschue für Gestaltung di Offenbach. Il suo lavoro è apparso su Le Monde Diplomatique, Sushi, Generalist. Fa parte del collettivo BAM-BAM-Collective di giovani disegnatori da Offenbach, Berlino e Lipsia. Ha autoprodotto l’albo Der Andere (2012). Vive a Berlino.www.mariasulymenko.de

Anne Vagt (Luebeck,1978) vive ad Amburgo. Dopo gli studi alla University of Applied Sciences Hamburg e al Minneapolis College of Art and Design, ha lavorato come illustratrice per The New York Times, Die ZEIT, Der Spiegel, Kinki Magazine, Strapazin, Designers Digest. Dal 2009 fa parte del collettivo Spring. Ha realizzato le autoproduzioni Beginners (Extrapool, Nijmegen 2013), Pierrot verreist (Shake Your Tree Edition, Berlin 2012). Ha esposto ad Amburgo, Chicago, Miami, Berlino, Tokyo, Shanghai. www.annevagt.com

Info: www.museibologna.it/musica

NO COMMENTS

Leave a Reply