Home Arte Arte ∼ Eventi Al Francini di Casalguidi tutto pronto per la nuova stagione teatrale

Al Francini di Casalguidi tutto pronto per la nuova stagione teatrale

0 486
Cristicchi, Il Secondo Figlio di Dio (ph. Tommaso La Pera) (2) teatro, spettacolo, pistoia casalguidi

 

 

E’ stata presentata ieri la stagione teatrale del Teatro Francini di Casalguidi alla presenza del Vicesindaco di Serravalle Pistoiese, Simona Querci, del Presidente dell’Associazione Teatrale Pistoiese Rodolfo Sacchettini e del direttore artistico Saverio Barsanti. 

Protagonisti della stagione, oltre a Cristicchi, Gli Omini e La DisturBanda; quattro invece le proposte per le scuole materne, elementari e medie inferiori con gli spettacoli firmati da AmniOTeatro, T.E.A., Pupi di Stac e Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia.

 

Simone Cristicchi torna al Teatro Francini martedì 21 marzo, dopo il sold out dello scorso anno con ” Mio nonno è morto in guerra” in prima regionale con Il secondo figlio di Dio, spettacolo che ha scritto assieme a Manfredi Rutelli, per la regia di Antonio Calenda. Tra canzoni inedite e narrazione, il bravissimo cant’attore ricostruisce la parabola di Davide Lazzaretti, mistico e eretico/visionario di fine Ottocento, detto “Il Cristo dell’Amiata” citato e studiato anche da Gramsci, Tolstoj, Pascoli, Lombroso e Padre Balducci. Da ‘barrocciaio’ a profeta, Lazzaretti si proclamò reincarnazione di Gesù Cristo, radunando migliaia di persone nell’Italia post-unitaria col suo carisma e cavalcando, in quel piccolo lembo di terra nel sud della Toscana (tra Arcidosso e Amiata), il sogno rivoluzionario di una società più giusta, fondata sull’istruzione, la solidarietà e l’uguaglianza.

 

Il secondo appuntamento, giovedì 6 aprile, è con Gli Omini, la compagnia in residenza artistica presso l’Associazione Teatrale Pistoiese, Premio Enriquez 2014 e Premio Rete Critica 2015, più volte ospite con grande successo della piccola sala di Casalguidi. Gli Omini proporranno il loro ultimo, esilarante lavoro, Più carati, coprodotto dall’Associazione Teatrale Pistoiese, ora in tournée dopo il debutto in novembre a Pistoia.

Ideato e scritto da Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Giulia Zacchini, Luca Zacchini e Armando Pirozzi, lo spettacolo è una favola antica, calata in un mondo contemporaneo che stravolge le favole, raccontata con l’ironia del linguaggio contemporaneo che caratterizza da sempre il lavoro della compagnia. Al centro la vicenda vera e semplice di tre amici (Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi e Luca Zacchini) che, un giorno come tanti, alla soglia dei quaranta, trovano un bel pacco di soldi per terra. Soldi, guadagnati per caso e destinati a scatenare un’ora di sogni, dubbi, deliri, gioie, dolori, mettendo in luce lo scontro grottesco tra la generazione dei nuovi giovani, paralizzata dall’impossibilità di scegliere, e la generazione dei vecchi ricchi, congelata in un passato comodo in salotto.

 

La DisturBanda protagonisti, sabato 22 aprile, dell’ultimo dei tre titoli della stagione, Lo sConcerto. Un musicista impeccabile e professionale riceve una terribile telefonata a pochi minuti dall’inizio di un concerto:  gli ospiti internazionali che avrebbero dovuto parteciparvi non potranno presentarsi. Ecco allora che allo sconsolato clarinettista non resta che affidarsi ai cinque colleghi particolari. Abili suonatori certo, ma un po’ estrosi. Ne nascono situazioni divertenti e surreali che, come colonna sonora, hanno sempre musica colta, contaminata da standard jazz, soundtrack e ritmi latini intervallati da sketch comico-demenziali.  Nata nel 2011, dalla complicità di sei amici, musicisti di formazione colta (Lorenzo Del Pecchia clarinetto, Marco Caponi sax soprano, Emanuele Gaggini sax contralto, Massimo Marconi corno, Marcello Angeli trombone, Cristian Pepe sax baritono) con l’intento di avvicinare i bambini al mondo della musica, La DisturBanda ha fatto della comicità abbinata alla musica il suo cavallo di battaglia, conquistando anche i “grandi” (numerosi i premi vinti in concorsi nazionali) ed approdando con successo in tv a Zelig e in programmi come “Italia’s Got Talent”, “Non Solo Aria Fresca”.

____________________________________

 

Ospiti del Teatro Francini per la sezione “A Teatro con la scuola!” –  che ha sempre registrato una grande adesione da parte di docenti e classi – saranno quattro compagnie, di bella professionalità, che sviluppano la loro ricerca incrociando linguaggi artistici diversi.

 

Si inizia mercoledì 15 febbraio con Volli Voli della compagnia AmniO Teatro, lavoro scritto e diretto da David Spagnesi ed interpretato da Marco Licheri, Maudi Scarola, Silvia Pippolini, Fabio Petracchi, Giulia Biagianti(fascia d’età 11/14 anni). Una narrazione teatrale, intervallata da interventi audio, video e slides,che affronta un tema di triste attualità, e quanto mai cruciale nella vita dei più giovani, il cyber bullismo:uno spettacolo scritto perché rimanga solo teatro e non ci sia bisogno di dare un vero nome al sacrificio di un’altra ragazza…”

 

La compagnia T.E.A. di Chiara Falcone e Marco Melia declina il suo omaggio a Ludovico Ariosto con La canzonetta di Orlando (martedì 21 febbraio, fascia d’età 3/7 anni). In modo divertente e agevolmente fruibile per i bambini prenderanno vita le famose vicende dei paladini di Francia (nel 2016 celebrate con i 500 anni dalla prima stampa dell’Orlando furioso), attraverso la tecnica dei burattini a guanto costruiti interamente a mano dalla compagnia secondo regole artigianali rispettose della tradizione.

 

Torna anche la ‘storica’ compagnia di burattini di Firenze, Pupi di Stac di Enrico Spinelli, con Storie a colori (giovedì 2 marzo, fascia d’età 3/6 anni), un’antologia di fiabe e filastrocche (Il maialino e il lupo; La filastrocca dei colori) narrate, cantate (con la collaborazione diretta dei bambini) e burattinate dal vivo. In questo caso i pupi, di legno intagliato, sono alti circa sessanta centimetri e hanno, unici nella tradizione italiana, figura intera. Sono, insomma, “marionette senza fili” animate dal basso o, se si preferisce, “burattini con le gambe” come il loro fratello più famoso: Pinocchio.

 

Pensati per illustrare ai bambini la storia della nascita degli strumenti sono i racconti musicali di Fiabe in musica, che chiudono la sezione di teatro per le scuole (lunedì 27 marzo, fascia dì età 6/11 anni).

Lo spettacolo, prodotto dall’Associazione Teatrale Pistoiese, vede protagonisti gli allievi della Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia (Valentina Andriani violino, Leonardo Barni batteria, Virginia Belvedere flauto, Ernesto Biagi viola, Giulio Soldati tromba. Tratti da testi di Roberto Piumini, rinomato scrittore per l’infanzia, i  racconti sono stati eleborati in chiave ‘sonora’ da Massimo Caselli, direttore della Scuola “Mabellini”; a lui e alle due voci recitanti, Pablo Eze Rizzo e Sena Lippi, si deve anche l’agile messa in scena delle fiabe. Al termine dei cinque racconti tutti i partecipanti avranno un incontro ravvicinato con i musicisti e i loro strumenti. La Scuola “Mabellini”, che l’ATP gestisce direttamente da alcuni anni, rappresenta, per tutto il territorio provinciale, il principale punto di riferimento per la formazione musicale e artistica.

 

Invariati i prezzi dei biglietti: 11 euro per gli spettacoli serali, 5 euro per gli appuntamenti per le scuole.

 

La prevendita per gli spettacoli serali si effettua il lunedì precedente la data delle rappresentazioni alla Biblioteca Eden di Casalguidi (0573 917414 [email protected]); dal giorno seguente sarà possibile prenotare i biglietti anche alla Biglietteria del Teatro Manzoni di Pistoia (0573 991609 – 27112).

Info: Ufficio Cultura – Comune di Serravalle Pistoiese 0573 917204 www.comune.serravalle-pistoiese.pt.it

[email protected]

 

Orario spettacoli serali ore 21, spettacoli per le scuole ore 10.30.

Teatro Francini 2017 35x50 ok

 

________________

SPETTACOLI SERALI

 

Martedì 21 Marzo, ore 21

IL SECONDO FIGLIO DI DIO

Vita, morte e miracoli di David Lazzaretti

scritto da Manfredi Rutelli e Simone Cristicchi

con Simone Cristicchi

musiche originali di Simone Cristicchi e Valter Sivilotti

regia Antonio Calenda

Promo Music/ CTB Centro Teatrale Bresciano con la collaborazione di Mittelfest 2016

Prevendita da Lunedì 13 Marzo

 

Giovedì 6 Aprile, ore 21                                                                                                 

PIÙ CARATI

uno spettacolo de Gli Omini

ideato e scritto da Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Giulia Zacchini, Luca Zacchini e Armando Pirozzi

con Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi e Luca Zacchini

Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale/ Gli Omini

in collaborazione con Armunia e Corsia OF – Centro di Creazione Contemporanea

Prevendita da Lunedì 27 Marzo

 

Sabato 22 Aprile, ore 21

LO sCONCERTO

di e con La DisturBanda

Ridens

Prevendita da Lunedì 17 Aprile

“A TEATRO CON LA SCUOLA!”

 

Mercoledì 15 Febbraio, ore 10,30                                                                                                 

VOLLI VOLI

spettacolo teatrale sul cyber bullismo

testo e regia di David Spagnesi
con Marco Licheri, Maudi Scarola, Silvia Pippolini, Fabio Petracchi, Giulia Biagianti

AmniO Teatro

(Fascia d’età indicata 11 – 14 anni)

               

Martedì 21 Febbraio, ore 10,30                                                                                   

LA CANZONETTA DI ORLANDO

tratto da “Orlando furioso” di Ludovico Ariosto

burattinaio Marco Melia

regia Marco Melia

T.E.A. Teatro Educativa Animazione

(Fascia d’età consigliata  3 – 7 anni)

 

 

Giovedì 2 Marzo, ore 10,30

FIABE A COLORI

antologia di storie, fiabe e filastrocche narrate, cantate e burattinate dal vivo

con Beatrice Carlucci, Margherita Fantoni e Enrico Spinelli

Pupi di Stac

(Fascia d’età indicata 3 – 6 anni)

 

 

Lunedì 27 Marzo, ore 10,30                                                                                          

FIABE IN MUSICA

racconti musicali su testi di Roberto Piumini

con la partecipazione di allievi della scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia:

Valentina Andriani (violino), Leonardo Barni (batteria), Virginia Belvedere (flauto), Ernesto Biagi (viola), Giulio Soldati (tromba)

voci recitanti Sena Lippi e  Pablo Eze Rizzo

elaborazione in chiave sonora Massimo Caselli

Associazione Teatrale Pistoiese

(Fascia d’età consigliata  6 – 11 anni)

***

PREZZI BIGLIETTI

Posto unico non numerato Spettacoli serali                        € 11,00

Posto unico non numerato Spettacoli per le scuole            €   5,00

www.teatridipistoia.it

[email protected]

 

NO COMMENTS

Leave a Reply